Stintino, manta mediterranea di 2 metri star della spiaggia

0
848

Il primo a notare un’enorme macchia in movimento nelle acque cristalline del mare di Stintino è stato il titolare di un chiosco tra la Torre delle Saline e il villaggio Le Tonnare. Erano le 7.30 del mattino e si è fiondato a riva, telefonino in pugno, temendo che fosse un sub in difficoltà. Ma quando quell’ombra è arrivata quasi a riva, ha scoperto che si trattava di un grosso esemplare di Manta Mediterranea, nota anche come Mobula o come Diavolo di Mare, con un’apertura di circa due metri.

L’articolo completo su www.ansa.it