Sardegna Endemica: Scrofularia di Sardegna, una pianta ricca di peculiarità

0
185

Un tempo veniva usata per curare la scrofola o scrofolosi, infiammazione dei linfonodi, e da questo ne deriva il nome: Scrofularia. Ma nella stessa epoca, tra il X e il XVII secolo, accadeva che si credesse di poter curare la stessa malattia col tocco della mano di un nobile. In realtà la Scrofularia ha molteplici usi terapeutici, ricca di vitamina C e D, contiene alcaloidi, sali minerali, acido malico, cumarico, butirrico e palmitico e ha proprietà cicatrizzanti, depurative e ipoglicemizzanti.

L’articolo completo su www.shmag.it