Sardegna, invasione di cavallette Chiesto lo stato di calamità naturale

0
202

Richiesta di stato di calamità naturale per fronteggiare la peggiore invasione di cavallette degli ultimi 70 anni: la richiesta parte da alcuni sindaci e categorie economiche della Sardegna alle prese con un flagello naturale che parer arrivare dalla notte dei tempi e richiama le peggiori calamità bibliche. Non bastasse infatti la batosta inflitta all’economia dell’isola dal Covid-19 a partire da maggio le locuste si sono riprodotte a un ritmo vertiginoso provocando la distruzione delle colture in un’area complessiva di 30.000 ettari. Il fenomeno sta raggiungendo il suo apice in questi giorni tanto da indurre gli operatori locali a sollecitare interventi urgenti.

L’articolo completo su www.corriere.it