Test agli imbarchi, la Sardegna pone tre condizioni

0
143

Tre condizioni per fare i test agli imbarchi in Sardegna. Le pone la Regione al governo per raggiungere un accordo che al momento riguarda soprattutto il Lazio, ma che potrebbe coinvolgere anche altre Regioni se non proprio tutta Italia.

“I controlli devono essere sotto l’egida e a carico del governo”, spiega l’assessore alla Salute Mario Nieddu. Seconda condizione: “I passeggeri di tutti i voli e le imbarcazioni in partenza per la Sardegna vanno sottoposti a tampone rapido”. E infine: “Un protocollo per il rientro in sicurezza nelle loro abitazioni dei positivi. Nel caso non sia possibile e fosse necessaria la quarantena in Sardegna, deve essere a spese del governo”.

L’articolo completo su www.unionesarda.it