Aou di Sassari. Approvato progetto sperimentale, un team dedicato ai “letti in appoggio”

0
141

Il progressivo taglio dei posti letto nell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari e l’aumento di dimissioni difficili di pazienti con fragilità socio-sanitaria, che nonostante le dimissioni hanno necessità di continuare alcune terapie e/o che non hanno una rete familiare in grado di seguirli, ha portato, soprattutto nei mesi invernali ed in particolar modo nell’area medica, ad una indisponibilità dei posti letto con conseguente ricorso da parte del Pronto soccorso (PS) al ricovero “fuori reparto”.

L’articolo completo su www.quotidianosanita.it