Cervello, scoperto nei topi il meccanismo che rende la paura “contagiosa”

0
290

Un nuovo studio condotto da un team di ricercatori dell’Università americana di Stanford è riuscito a localizzare nel cervello dei topi il meccanismo che rende “contagiosa” la paura. Nello specifico, studiando i neuroni coinvolti nell’empatia, la capacità di condividere i sentimenti o l’umore degli altri, i ricercatori, sotto la guida di Robert Malenka, hanno individuato nel cervello dei roditori diverse regioni che rappresentano bersagli nervosi legati alla trasmissione sociale della sensazione di paura o dolore. I risultati, descritti nel dettaglio su Science, forniscono preziose informazioni che aiuteranno a comprendere il funzionamento dei circuiti cerebrali dell’empatia. 

L’articolo completo su tg24.sky.it