Covid, «I test rapidi sono validi e devono essere conteggiati nel sistema»: il Ministero della Salute firma la circolare

0
213

Da oggi verranno conteggiati anche i tamponi rapidi antigenici per rilevare il coronavirus. Saranno inseriti nel sistema di screening nazionale in una lista a parte, non insieme ai tamponi molecolari che rimangono i più attendbili per tracciare il covid. In sostanza i test rapidi vengono assimilati a quelli molecolari come efficacia nel tracciamento. É stata firmata dal direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, la circolare che riconosce la validità dei test antigenici rapidi di ultima generazione nella definizione di caso Covid-19, nel solco delle indicazioni europee. 

L’articolo completo su www.ilmessaggero.it