Eugenolo e spermidina nuovi alleati nella lotta al coronavirus

0
357

L’integratore alimentare sviluppato dal progetto SPIN, che combina spermidina ed eugenolo, ha dimostrato una potenziale attività preventiva antivirale contro SARS-CoV-2 e altri virus. Promosso da EIT Food, il progetto è coordinato dall’Università di Bologna, sotto la guida del professor Giovanni Dinelli del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari, e coinvolge inoltre: IMDEA Food, Institute of Animal Reproduction and Food Research of the Polish Academy of Sciences, Molino Naldoni, Targeting Gut Disease e Xeda. Parte della EIT’s Crisis Response Initiative, questa attività contribuisce in modo diretto alla risposta dell’Unione Europea alla pandemia di COVID-19.

L’articolo completo su www.tecnomedicina.it