Dal letargo dei lemuri i segreti per l’ibernazione umana

0
172

Si sono risvegliati dal loro primo letargo in cattività otto lemuri nani dalla coda grossa, i nostri ‘parenti’ più prossimi capaci di ibernarsi. E’ accaduto negli Stati Uniti, al Duke Lemur Center in North Carolina, dove i ricercatori sono riusciti a ricreare le giuste condizioni ambientali per indurre questi piccoli primati a congelare le loro funzioni vitali così come fanno in inverno quelli che vivono liberi nelle foreste del Madagascar. I risultati delle prime analisi, pubblicati sulla rivista Scientific Reports, dimostrano che gli otto esemplari godono di ottima salute: ulteriori indagini potranno contribuire a svelare i segreti dell’ibernazione, potenzialmente utile per salvare la vita a pazienti in gravi condizioni e per agevolare i lunghi viaggi nello spazio degli astronauti.

L’articolo completo su www.ansa.it