Crescita del sargasso nell’Atlantico causata anche da azoto prodotto dall’uomo

0
144

La crescita normale di Sargassum pelagico, definita anche alga bruna galleggiante, nelle acque dell’Oceano Atlantico settentrionale nel corso degli ultimi anni sarebbe stata causata da una aumentata disponibilità di azoto, disponibilità a sua volta aumentata per cause naturali ma anche antropiche. È il risultato di un nuovo studio pubblicato su Nature Communications secondo il quale sarebbero state anche le acque reflue a fornire il maggior quantitativo di azoto che poi queste alghe hanno usato per crescere a dismisura e infestare letteralmente le coste delle isole caraibiche, del Golfo del Messico, della Florida meridionale e di alcune aree costiere dell’Africa.

L’articolo completo su notiziescientifiche.it