Chi ha questo gene è più protetto dalla Covid: ha il triplo delle probabilità di essere asintomatico

0
264

Sebbene siano stati identificati da tempo i fattori di rischio associati allo sviluppo della forma grave della COVID-19, come l’età avanzata, l’obesità e comorbilità alla stregua del diabete e dell’ipertensione, il coronavirus SARS-CoV-2 può innescare infezioni con complicazioni potenzialmente letali anche in persone giovani e perfettamente sane. Ad oggi non è ancora chiaro come ciò avvenga, ma gli studiosi ritengono che giochi un ruolo significativo la genetica. Una prima, importante conferma del ruolo dei geni arriva da una nuova ricerca, nella quale è stato determinato che le persone con il gene HLA-DRB1*04:01 hanno il triplo delle probabilità di risultare asintomatiche dopo il contagio. Ciò significa che pur infettandosi e potendo trasmettere il virus, hanno un rischio molto minore di essere ricoverate in ospedale e di morire per la COVID-1

 

L’articolo completo su scienze.fanpage.it