Vaccini anti-COVID e allattamento: che cosa dicono i dati

0
281

Molly Siegel aveva aspettato a lungo un vaccino contro COVID-19. Lavorando come ostetrica al Massachusetts General Hospital di Boston, vedeva spesso donne incinte affette da COVID-19 e sapeva che il vaccino era il modo migliore per proteggere se stessa, la sua famiglia e le persone che incontrava al lavoro. Però a casa aveva un bebè di sette mesi che stava ancora allattando al seno e quindi esitava un po’.

L’articolo completo su www.lescienze.it