Il cibo per cani come veicolo per batteri resistenti agli antibiotici

0
294

Una statistica risalente al 2019 rivela che nel 52% delle case degli italiani c’è almeno un animale domestico. Tra questi i cani, i migliori amici dell’uomo, occupano la pole position, per un totale di 7 milioni di Fido che abitano la nostra nazione. L’amore incondizionato che ci offrono i nostri cuccioli ci spinge a viziarli sempre di più, scegliendo per loro spuntini prelibati e leccornie di ogni tipo. Secondo quanto emerso da un recente studio, però, il cibo che tanto piace ai nostri amici pelosi rappresenta un veicolo per la diffusione di batteri resistenti agli antibiotici. Primi fra tutti gli Enterococchi, che infettano anche l’uomo. Proviamo a capirne di più insieme.

L’articolo completo su www.microbiologiaitalia.it