Covid, astenia e diarrea le principali conseguenze sull’intestino dei pazienti nel lungo periodo

0
267

Superata la fase più acuta dell’emergenza sanitaria, torna alta l’attenzione sugli effetti del SARS-CoV-2 anche a lungo termine. Numerosi sono infatti i casi di “long covid”, con soggetti che continuano a presentare diversi sintomi una volta terminata l’infezione e risoltasi la fase acuta. Già all’indomani della prima ondata, era stata appurata la natura multisistemica del Covid-19, che non attacca solo i polmoni, bensì diversi organi, tra cui il sistema nervoso, il fegato, il cuore, il pancreas, le articolazioni e la pelle.

L’articolo completo su www.insalutenews.it