Svolta epocale nella cura dell’Alzheimer. Un anticorpo monoclonale rallenta la progressione verso la demenza

0
306

Dopo oltre 20 anni di tentativi, la FDA (Food and Drug Administration) americana, l’ ente nazionale regolatorio per l’approvazione dei farmaci e la loro messa in commercio, ha approvato lo scorso 7 giugno un nuovo farmaco per il trattamento della malattia di Alzheimer: l’aducanumab, un anticorpo monoclonale in grado di eliminare dal cervello gli accumuli di proteina beta-amiloide ritenuta responsabile della malattia.

L’articolo completo su www.insalutenews.it