Non è vero che il cervello rallenta dopo i 20 anni

0
21

Sfatata la credenza che il cervello raggiunga il suo picco di efficienza intorno ai 20 anni, per poi iniziare la discesa: sembra, infatti, che continui a lavorare a pieno ritmo fino a 60 anni.

Lo indica uno studio dell’Università di Heidelberg, in Germania, e pubblicato sulla rivista Nature Human Behaviour, che ha coinvolto più di un milione di partecipanti in un esperimento online: il maggior tempo impiegato nel rispondere ai quesiti non è dovuto al rallentamento dei processi cognitivi, ma ad una maggiore consapevolezza e prudenza nello scegliere la risposta giusta.

L’articolo completo su www.ansa.it